Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione e dello sport
  • Share:
  • Facebook Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra
  • Twitter Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra
  • Chiudere

«scuola in movimento»
Movimento quotidiano per classi di scuola e strutture del doposcuola

«scuola in movimento» è un programma nazionale dell’Ufficio federale dello sport UFSPO che promuove il movimento nelle scuole e nelle strutture diurne. Le classi e i gruppi iscritti si impegnano a fare ogni giorno almeno 20 minuti di movimento. Per facilitare le attività i docenti e i responsabili hanno a disposizione gratuitamente del materiale adeguato nonché vari moduli sotto forma di set di carte che propongono tutta una serie di esercizi.

 

Moduli

Per l’anno scolastico 2016/2017 sono disponibili dodici moduli diversi e due supplementari. Tutti i moduli prevedono un pratico mazzo di carte con diversi esercizi, variati e semplici da realizzare.

Madrine e padrini

10 atleti di punta dello sport e della cultura elvetici – tutte personalità note – si impegnano attivamente per il sostegno del movimento in ambito scolastico.

Storie in movimento

NUOVO! «Storie in movimento»

Il nuovo modulo riporta 14 brevi storie che vedono i gemelli Leila e Luca impegnati in viaggi avventurosi a bordo di un Tuk Tuk volante. Ogni storia è corredata da esercizi adeguati.

 

Moduli

 

«Vincere con la propria squadra una gara o una partita è pura gioia, ma è importante anche saper affrontare le sconfitte per rifarsi. Io l‘ho imparato già da piccolo nell’ora di educazione fisica a scuola.»

Mario Gyr

 

Complimenti vivissimi!

Le nostre congratulazioni al padrino di «scuola in movimento» Marcel Hug per sua medaglia d’oro nella maratona di New York.

 

Marcel Hug


«Scuola in movimento» è un programma dell’Ufficio federale dello sport UFSPO Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra. Un ringraziamento particolare va ai nostri partner.